Manutenzione del materasso

 
  • utilizzare le sopraffodere sfoderabili e lavabili per proteggere il materasso da polvere e macchie
  • ruotare testa e piedi, sopra e sotto il materasso una volta alla settimana per i primi tre mesi
  • aerare il materasso giornalmente almeno venti minuti e ad ogni cambio di lenzuola
  • non agire a strappo sulle maniglie laterali
  • per evitare strappi alla struttura interna usare molta cautela nel muovere e/o girare i materassi in lattice
  • non usare solventi o sostanze chimiche per pulire il materasso da eventuali macchie
  • non utilizzare vaporizzatori o sterilizzatori per igienizzare il materasso. L’umidità che si accumula non risolve il problema dei batteri e acari e può pregiudicare gli strati interni del materasso.
  • spazzolare delicatamente e utilizzare aspiratori a bassa potenza
  • non utilizzare il battipanni
  • è sconsigliato l’uso di termocoperte
  • utilizzare il materasso su un supporto adeguato (rete, sommier), uniforme ed areato per lasciare respirare il materasso
  • il supporto deve essere elastico ma non cedevole e nel caso del matrimoniale non deve avere il longherone centrale sopraelevato rispetto al piano delle doghe
  • non piegare o arrotolare il materasso, in quanto si potrebbe deformare la struttura interna
  • non utilizzare ferri da stiro o asciugacapelli per asciugare il tessuto esterno nel caso quest’ultimo si bagni
 
Scopri il tuo materasso ideale

Rispondi alle domande del test:
in pochi minuti saprai quale
materasso SIMAM fa per te!